logo
logo Case Terrasini: sole, mare, storia, cultura e relax, case,
quanto di meglio puoi trovare nel Mediterraneo
Facebook

La battaglia per l'intelligenza artificiale (AI).


IA

Stiamo entrando nell'era dell'intelligenza artificiale. La sfida è appena cominciata. C'è chi è entusiasta dell'AI, chi ne ha timore. Non possiamo che, quantomeno (con forte ritardo), prepararci a questo futuro.



Stiamo entrando nell'era dell'intelligenza artificiale. La sfida è appena cominciata. C'è chi è entusiasta dell'AI, chi ne ha timore. Non possiamo che, quantomeno (con forte ritardo), prepararci a questo futuro.

L'intelligenza artificiale - secondo Wikipedia, enciclopedia online, libera e collaborativa - è una disciplina recente che negli anni ha fornito un importante contributo al progresso dell'intera informatica. Essa è stata inoltre influenzata da numerose discipline, fra le quali la filosofia, la matematica, la psicologia, la cibernetica, le scienze cognitive. L'intelligenza artificiale studia i fondamenti teorici, le metodologie e le tecniche che consentono di progettare sistemi hardware e sistemi di programmi software atti a fornire all'elaboratore elettronico prestazioni che, a un osservatore comune, sembrerebbero essere di pertinenza esclusiva dell'intelligenza umana. Suo scopo non è quello di replicare tale intelligenza, obiettivo che per taluni è addirittura non ammissibile, bensì di riprodurne o emularne alcune funzioni.

Tanti sono i settori in cui le tecnologie di Intelligenza Artificiale possono fare la differenza, per citarne alcuni: previsioni finanziarie e aziendali, ricerche di mercato, manifatturiero, medicina diagnostica, generazione di contenuti (testi e non solo), ma anche analisi avanzata nel settore immobiliare e strumenti di marketing.

Ed i grandi big dell'hitech sono già entrati in competizione.

Dopo che ChatGPT ha scioccato il mondo non è tardata la risposta di Google con Bard, un software basato su AI in cui Microsoft ha già investito10 miliardi di dollari. Il chatbot di€Google sarà inizialmente accessibile solo da alcuni utenti selezionati. Poi diventerà progressivamente un prodotto B2C. Soprattutto, sarà integrata nel motore di ricerca€Google Search che, con oltre il 90% del mercato, rimane quello più utilizzato al mondo .

Bard - afferma Sundar Pichai, ceo di Google - utilizza le informazioni presenti sul Web per fornire risposte aggiornate e di alta qualità. Può essere uno strumento per la creatività e un trampolino di lancio per la curiosità: per esempio, aiutando a spiegare a un bambino o una bambina di 9 anni le nuove scoperte fatte grazie al telescopio spaziale James Webb della NASA, o per saperne di più sui migliori attaccanti di calcio in questo momento, o per ottenere consigli su come migliorare le proprie competenze. Google con Bard vuole combinare la vastità della conoscenza mondiale con l'intelligenza, la potenza e la creatività dei nostri grandi modelli linguistici .

ChatGpt, lo strumento di intelligenza artificiale di OpenAI, ha acceso Internet sin dal suo debutto pubblico a fine novembre, accumulando più di un milione di utenti in pochi giorni e innescando un dibattito sul ruolo dell'AI nelle scuole, negli uffici e nella vita quotidiana. Google ha fatto trapelare che sta mettendo a punto un rivale di ChatGpt che si chiama Sparrow e che potrebbe essere rilasciato nella primavera del 2023.

E non poteva la Cina in questa competizione, secondo le anticipazioni di Bloomberg nel prossimo marzo sarebbe sul punto di lanciare un software di intelligenza artificiale simile a ChatGpt sul suo motore di ricerca Baidu, praticamente il Google cinese. La battaglia per il dominio tecnologico per quanto concerne l'AI è solo all'inizio, ma si presenta già agguerrita e senza esclusione sorprese.

Francesco Cicerone



La battaglia per l'intelligenza artificiale (AI).


IA

Stiamo entrando nell'era dell'intelligenza artificiale. La sfida è appena cominciata. C'è chi è entusiasta dell'AI, chi ne ha timore. Non possiamo che, quantomeno (con forte ritardo), prepararci a questo futuro.



Stiamo entrando nell'era dell'intelligenza artificiale. La sfida è appena cominciata. C'è chi è entusiasta dell'AI, chi ne ha timore. Non possiamo che, quantomeno (con forte ritardo), prepararci a questo futuro.

L'intelligenza artificiale - secondo Wikipedia, enciclopedia online, libera e collaborativa - è una disciplina recente che negli anni ha fornito un importante contributo al progresso dell'intera informatica. Essa è stata inoltre influenzata da numerose discipline, fra le quali la filosofia, la matematica, la psicologia, la cibernetica, le scienze cognitive. L'intelligenza artificiale studia i fondamenti teorici, le metodologie e le tecniche che consentono di progettare sistemi hardware e sistemi di programmi software atti a fornire all'elaboratore elettronico prestazioni che, a un osservatore comune, sembrerebbero essere di pertinenza esclusiva dell'intelligenza umana. Suo scopo non è quello di replicare tale intelligenza, obiettivo che per taluni è addirittura non ammissibile, bensì di riprodurne o emularne alcune funzioni.

Tanti sono i settori in cui le tecnologie di Intelligenza Artificiale possono fare la differenza, per citarne alcuni: previsioni finanziarie e aziendali, ricerche di mercato, manifatturiero, medicina diagnostica, generazione di contenuti (testi e non solo), ma anche analisi avanzata nel settore immobiliare e strumenti di marketing.

Ed i grandi big dell'hitech sono già entrati in competizione.

Dopo che ChatGPT ha scioccato il mondo non è tardata la risposta di Google con Bard, un software basato su AI in cui Microsoft ha già investito10 miliardi di dollari. Il chatbot di€Google sarà inizialmente accessibile solo da alcuni utenti selezionati. Poi diventerà progressivamente un prodotto B2C. Soprattutto, sarà integrata nel motore di ricerca€Google Search che, con oltre il 90% del mercato, rimane quello più utilizzato al mondo .

Bard - afferma Sundar Pichai, ceo di Google - utilizza le informazioni presenti sul Web per fornire risposte aggiornate e di alta qualità. Può essere uno strumento per la creatività e un trampolino di lancio per la curiosità: per esempio, aiutando a spiegare a un bambino o una bambina di 9 anni le nuove scoperte fatte grazie al telescopio spaziale James Webb della NASA, o per saperne di più sui migliori attaccanti di calcio in questo momento, o per ottenere consigli su come migliorare le proprie competenze. Google con Bard vuole combinare la vastità della conoscenza mondiale con l'intelligenza, la potenza e la creatività dei nostri grandi modelli linguistici .

ChatGpt, lo strumento di intelligenza artificiale di OpenAI, ha acceso Internet sin dal suo debutto pubblico a fine novembre, accumulando più di un milione di utenti in pochi giorni e innescando un dibattito sul ruolo dell'AI nelle scuole, negli uffici e nella vita quotidiana. Google ha fatto trapelare che sta mettendo a punto un rivale di ChatGpt che si chiama Sparrow e che potrebbe essere rilasciato nella primavera del 2023.

E non poteva la Cina in questa competizione, secondo le anticipazioni di Bloomberg nel prossimo marzo sarebbe sul punto di lanciare un software di intelligenza artificiale simile a ChatGpt sul suo motore di ricerca Baidu, praticamente il Google cinese. La battaglia per il dominio tecnologico per quanto concerne l'AI è solo all'inizio, ma si presenta già agguerrita e senza esclusione sorprese.

Francesco Cicerone



La battaglia per l'intelligenza artificiale (AI).


IA

Stiamo entrando nell'era dell'intelligenza artificiale. La sfida è appena cominciata. C'è chi è entusiasta dell'AI, chi ne ha timore. Non possiamo che, quantomeno (con forte ritardo), prepararci a questo futuro.



Stiamo entrando nell'era dell'intelligenza artificiale. La sfida è appena cominciata. C'è chi è entusiasta dell'AI, chi ne ha timore. Non possiamo che, quantomeno (con forte ritardo), prepararci a questo futuro.

L'intelligenza artificiale - secondo Wikipedia, enciclopedia online, libera e collaborativa - è una disciplina recente che negli anni ha fornito un importante contributo al progresso dell'intera informatica. Essa è stata inoltre influenzata da numerose discipline, fra le quali la filosofia, la matematica, la psicologia, la cibernetica, le scienze cognitive. L'intelligenza artificiale studia i fondamenti teorici, le metodologie e le tecniche che consentono di progettare sistemi hardware e sistemi di programmi software atti a fornire all'elaboratore elettronico prestazioni che, a un osservatore comune, sembrerebbero essere di pertinenza esclusiva dell'intelligenza umana. Suo scopo non è quello di replicare tale intelligenza, obiettivo che per taluni è addirittura non ammissibile, bensì di riprodurne o emularne alcune funzioni.

Tanti sono i settori in cui le tecnologie di Intelligenza Artificiale possono fare la differenza, per citarne alcuni: previsioni finanziarie e aziendali, ricerche di mercato, manifatturiero, medicina diagnostica, generazione di contenuti (testi e non solo), ma anche analisi avanzata nel settore immobiliare e strumenti di marketing.

Ed i grandi big dell'hitech sono già entrati in competizione.

Dopo che ChatGPT ha scioccato il mondo non è tardata la risposta di Google con Bard, un software basato su AI in cui Microsoft ha già investito10 miliardi di dollari. Il chatbot di€Google sarà inizialmente accessibile solo da alcuni utenti selezionati. Poi diventerà progressivamente un prodotto B2C. Soprattutto, sarà integrata nel motore di ricerca€Google Search che, con oltre il 90% del mercato, rimane quello più utilizzato al mondo .

Bard - afferma Sundar Pichai, ceo di Google - utilizza le informazioni presenti sul Web per fornire risposte aggiornate e di alta qualità. Può essere uno strumento per la creatività e un trampolino di lancio per la curiosità: per esempio, aiutando a spiegare a un bambino o una bambina di 9 anni le nuove scoperte fatte grazie al telescopio spaziale James Webb della NASA, o per saperne di più sui migliori attaccanti di calcio in questo momento, o per ottenere consigli su come migliorare le proprie competenze. Google con Bard vuole combinare la vastità della conoscenza mondiale con l'intelligenza, la potenza e la creatività dei nostri grandi modelli linguistici .

ChatGpt, lo strumento di intelligenza artificiale di OpenAI, ha acceso Internet sin dal suo debutto pubblico a fine novembre, accumulando più di un milione di utenti in pochi giorni e innescando un dibattito sul ruolo dell'AI nelle scuole, negli uffici e nella vita quotidiana. Google ha fatto trapelare che sta mettendo a punto un rivale di ChatGpt che si chiama Sparrow e che potrebbe essere rilasciato nella primavera del 2023.

E non poteva la Cina in questa competizione, secondo le anticipazioni di Bloomberg nel prossimo marzo sarebbe sul punto di lanciare un software di intelligenza artificiale simile a ChatGpt sul suo motore di ricerca Baidu, praticamente il Google cinese. La battaglia per il dominio tecnologico per quanto concerne l'AI è solo all'inizio, ma si presenta già agguerrita e senza esclusione sorprese.

Francesco Cicerone



 PAGINE [ più recente: 3 ] [ archivio: 2 - 1 - ]

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM